La Rocca di Cologna Veneta

Il nucleo abitato di Cologna era compreso all'interno di una cinta muraria rinforzata da 12 torri; una fortezza inespugnabile che aveva il castello posto nei pressi del vertice nord della struttura difensiva e che sorgeva sulla linea di congiunzione tra Verona, Padova e Vicenza. La fortezza era a base quadrilatera con 80 metri di lato, dotata di quattro torri angolari e altre quattro intermedie e di due porte d'accesso: la Veronese ad Ovest e la Cremonese a Nord-Est. Al suo interno vi erano edifici a due piani destinati a scopi militari (deposito armi e abitazione soldati) e a residenza del castellano.

Il castello rimase un'importante fortezza anche durante le dominazioni dei Visconti, in seguito dei Carraresi ed infine dei Veneziani. Dopo Cambray, nella guerra tra il pontefice Giulio II e i Veneziani, le mura subirono, tra il 1508 e il 1517, notevoli danni e, dopo un primo ripristino vennero abbandonate. Nel 1665 crollò la porta Cremonese e al suo posto venne eretta, nel vertice meridionale della rocca, la porta di piazza che è oggi l'unica rimasta. Il castello, a differenza delle mura, continuò ad esistere per molto altro tempo. L'erezione del Duomo, infine,  determinò la fine di ciò che ancora rimaneva delle mura.

Con l'avvento della Serenissima, Cologna venne considerata un punto strategico e il 16 aprile 1406, per deliberazione del Gran Consiglio sotto il doge Michele Steno, venne aggregata al "Dogado" e i suoi abitanti vennero dichiarati "veneziani".

Oggi delle possenti mura che furono erette a protezione di Cologna è rimasto ben poco. Si sono salvate soltanto una torre angolare della cinta di mura, la parte inferiore di un'altra torre, due torri scudate, una parte di cortina e un seminterrato con volta a botte. Porzioni delle mura e delle torri sono nascoste all'interno di abitazioni private sorte a Cologna nel corso degli anni.




Referente:
Comune di Cologna Veneta

Indirizzo: Piazza Duomo, 37044 Cologna Veneta (VR).

Orari:
domenica dalle 10 alle 18 o su prenotazione.

Prezzi:
gratuito.

Telefono:
0442-413511

E-mail:
info@comune.cologna-veneta.vr.it

www.comune.cologna-veneta.vr.it

Sezione Cosa fare

Il giornale dell'Opera a Verona

Lago di Garda: oasi di relax a due passi da Verona.

La nuova mappa tematica interattiva!