Chiesetta di San Bartolomeo

Si pensa che questa chiesetta risalga al lontano sec XIII.

Gli interessantissimi affreschi al suo interno sono stati recentemente restaurati, mostrano un succedersi di epoche pittoriche e propongono immagini del Santo che morì scuoiato, (notare l’iconografia che lo ritrae con in coltello dalla lunga lama affilata), protettore dunque dei macellai e legato alla figura del maiale. Si noti infatti nella bellissima Ultima Cena sulla parete sinistra che al posto del pesce davanti alla figura di Gesù c’è un piatto in cui si riconosce proprio un maialino. A fine Agosto, il 24, Affi è in festa per celebrare i “porsèi” (maiali).

Meravigliosa e luminosa la Vergine con il Bambino raffigurata sulla porta di ingresso, di cui si ignorava l’esistenza, ora resa nuovamente visibile grazie ai recenti restauri.



Indirizzo: Loc. Cà Orsa, 37010 Affi (VR).

Sezione Cosa fare

Il giornale dell'Opera a Verona

Lago di Garda: oasi di relax a due passi da Verona.

La nuova mappa tematica interattiva!