Ossario di Custoza

Il nome della località di Custoza è indissolubilmente legato alla Prima (1848) e alla Terza (1866) Guerra d’Indipendenza, che qui videro perire migliaia di soldati in battaglia. A memoria dei caduti di quelle guerre, nel 1879 l’architetto veronese Giacomo Franco progettò e inaugurò l’Ossario che oggi è riconosciuto come simbolo di pace e pietà.

Di pianta ottagonale, l’Ossario presenta quattro lati grandi con gradinata e pronao e quattro lati chiusi. Alla base si trova la cripta con sacrario, mentre nella parte superiore un prezioso e piccolo museo espone alcuni reperti risalenti alle due battaglie.



Indirizzo: Via Ossario 17 - 37066 Custoza di Sommacampagna (VR).

Orari di apertura dell'Ossario:
martedì dalle 15.30 alle 18.30
dal mercoledì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30

Biglietto di ingresso:

intero: 3 euro
ridotto dai 6 ai 10 anni: 1,50 euro
ridotto da 11 a 18 anni / over 65 / comitive minimo 15 persone: 2,50 euro
gratis:da 0 a 5 anni


Visite guidate:
Dal lunedì al sabato
mattina: alle 10 e alle 11.30
pomeriggio: alle 16 e alle 17.30

Domenica
mattina: 9.45, 10.30, 11.15
pomeriggio: 15.45, 16.30, 17.15

Visita guidata: aggiunta di 2 euro al biglietto di ingresso.



Per info e prenotazioni:
Telefono: 0039 346 9652147 (telefonare in orario di apertura dell'ossario).

Sito internet: www.ossariodicustoza.com

Sezione Cosa fare

Il giornale dell'Opera a Verona

Lago di Garda: oasi di relax a due passi da Verona.

La nuova mappa tematica interattiva!