Tartufo

Il tartufo nero del Monte Baldo

Da segnalare nel territorio baldense l’odoroso tartufo nero. Da secoli noti sia ai naturalisti che agli appassionati di gastronomia, i tartufi del Baldo erano la delizia delle tavole signorili, ottimi con risotto e tagliatelle. Oggi tra Baldo e Garda, i cercatori autorizzati sono qualche centinaio. Ad ottobre a San Zeno di Montagna si svolge la  famosa settimana del tartufo, quando i ristoranti offrono interi menu a base di tartufo.

Il tartufo nero della Lessinia


Anche in Lessinia si raccoglie il tartufo nero. Boscochiesanuova, Erbezzo, Roverè, Velo Veronese sono solo alcune delle località della Lessinia, dove lo si raccoglie. Lo scorzone estivo e invernale e il pregiatissimo Tuber Melanosporum si trovano anche nelle aree più basse, quelle conosciute per la produzione del celebre vino Valpolicella.

Sezione Cosa fare

Lago di Garda: prodotti della terra e delle acque.

I prodotti del Baldo coniugano l'amore per la montagna, vissuta dall'uomo in perfetta simbiosi con la natura e gli animali.

Lessinia: i prodotti della terra e l'artigianato locale.

Valpolicella: dispensa d'arte e sapori

Da vitigni autoctoni gelosamente preservati...