Ferrara di Monte Baldo


Questo piccolissimo centro si trova in una posizione privilegiata, nella Valle dell' Orsa, sospeso tra la Val d' Adige e le cime del Monte Baldo.

Già i Romani sfruttarono i giacimenti di ferro della zona, dai quali probabilmente deriva il nome del paese, che passò poi sotto il dominio longobardo nel VI sec. e in quello successivo sotto quello dei Franchi; fu teatro di numerose campagne e battaglie, da quelle di Napoleone a quelle delle guerre del Risorgimento.

Date le ridotte dimensioni territoriali e lo scarso numero di abitanti, questo centro fonda la propria economia sul turismo, sulle attività dei boscaioli e sull' alpeggio.



MONUMENTI

  • Santuario della Madonna della Corona: arroccato su uno strapiombo sulla Valdadige, si raggiunge tramite una scalinata composta da 1740 gradini che attira ogni anno migliaia di pellegrini, tra salite e tornanti per i boschi, percorribili solo a piedi con un dislivello di 600 metri.
  • Sacrario del Monte Baldo: è stato realizzato nel 1982 per ricordare i caduti di tutte le guerre nati nei 98 comuni della provincia di Verona.
  • Le "Buse dei morti": è un piccolo cimitero che risale al 1848 e ospita i resti di cinque soldati piemontesi dell' esercito di Carlo Alberto e di tre austriaci caduti durante una battaglia della Prima Guerra d' Indipendenza italiana.

  • Chiesa di Santa Caterina: sorge nel centro del paese.



Informazioni utili
www.comune.ferraradimontebaldo.vr.it
Comune di Ferrara di Monte Baldo 045-6247002

Sezione Territorio

Wine, food & dreams

Cantina Giovanni Ederle

Monte Baldo: tra terra e cielo solo natura incontaminata.

Monte Baldo: palestra all'aria aperta con vista sul lago di Garda, le prealpi venete e lombarde e la pianura Padana.

I prodotti del Baldo coniugano l'amore per la montagna, vissuta dall'uomo in perfetta simbiosi con la natura e gli animali.