Rivoli Veronese


Il comune di Rivoli Veronese (2000 abitanti) si estende su una superficie di 18,42 Kmq lungo la riva destra del fiume Adige, dai piedi del Monte Baldo a nord, fino oltre la Chiusa dell'Adige a sud, e a pochi chilometri dal lago di Garda in direzione ovest.

Il paese siede nel centro geometrico di un semicerchio collinare (anfiteatro morenico) costituito da terrazze naturali che digradano verso la valle ove scorre l' Adige (Val Lagarina). Tale anfiteatro, che visto dall'alto della Rocca di Rivoli costituisce uno spettacolo affascinante, è il calo del fronte del ghiaccio che sino a 15.000 anni fa scendeva dalla Val d' Adige verso la pianura, ed è formato da materiale misto comprendente porfidi altoatesini, rocce verdi, calcari, ghiaie, sabbie e argille.

Il nome Rivoli è legato alla grande battaglia che vi condusse il giovane Napoleone nel gennaio del 1797 sconfiggendo gli austriaci nel corso della sua campagna d' Italia - una battaglia il cui ricordo si rinnova ancora nel nome della celebre rue de Rivoli che congiunge il Louvre alla Place de la Concorde.

Il ricco patrimonio storico di Rivoli, assieme alla vicinanza con le località montane del Baldo e con quelle lacustri della Riviera, lo rendono mèta di un turismo interessato soprattutto agli aspetti paesaggistici e ai monumenti storici, come il museo Napoleonico, il monumento a Napoleone, il Forte, i palazzi e le caratteristiche "corti" nelle quali si svolgeva la vita degli agricoltori di un tempo.



Informazioni utili
www.comune.rivoli.vr.it

Sezione Territorio

Wine, food & dreams

Cantina Giovanni Ederle

Monte Baldo: tra terra e cielo solo natura incontaminata.

Monte Baldo: palestra all'aria aperta con vista sul lago di Garda, le prealpi venete e lombarde e la pianura Padana.

I prodotti del Baldo coniugano l'amore per la montagna, vissuta dall'uomo in perfetta simbiosi con la natura e gli animali.