Buttapietra


Questo comune di pianura è attraversato da una fitta rete di piccoli e numerosi canali alimentati dalle risorgive, presenti e sfruttati sin dall' antichità ma rimaneggiati nella storia con molteplici interventi, anche di natura consistente.

I primi insediamenti in questo territorio risalgono alla Preistoria, in particolare all' Età del Bronzo, nel II millennio a.C.
Altri ritrovamenti testimoniano l' insediamento dei Romani, ma durante l' antichità questa non è stata una zona densamente abitata, per lo più era destinata a boschi e pascoli.
Dagli Scaligeri in poi la situazione migliorò: aumentò la popolazione, vennero introdotte delle coltivazioni e non ci fu nemmeno bisogno di bonificare il terreno, vennero solo sfruttati i fontanili per migliorare la rete idrica.
Spopolandosi così però le campagne, venne abbandonata la maggior parte delle antiche e tipiche ville e case rurali.

Negli ultimi decenni si sono sviluppate anche attività artigianali e industriali, ma nell' economia di Buttapietra continua ad occupare il ruolo da protagonista il settore agricolo, con le sue produzioni estensive di cereali, ortaggi e soprattutto riso.


LUOGHI D' INTERESSE

  • Villa Giuliari-Colombo: è del XVIII sec., il suo stile non è ben definito, spazia tra il neopalladiano e il tuscanico.
  • Parrocchia di Buttapietra: la struttura originaria risale al '500, ma è stata poi ampliata e corredata di campanile nel XVIII sec.
  • Molino Rosso: a Bovolino, dei suoi meccanismi originari di inizio '500 rimane in funzione solo la macinatrice.

  • Fontana dell' Acqua Chiara: si trova presso la baita degli alpini ed è una delle risorgive più belle della povincia.



www.comune.buttapietra.vr.it
Comune di Buttapietra 0456660477

Sezione Territorio

Shared and private wine tours

Wine, food & dreams

Cantina Giovanni Ederle

Non solo riso...

Ricchezza nascosta

La storia...lungo l'Adige

La nuova mappa tematica interattiva!

Lago di Garda: oasi di relax a due passi da Verona.