Isola della Scala


Di origine pre romana, posta sulla via consolare Claudia Augusta, fu un centro importante al tempo dei Romani.

Nel secolo IX viene citata come "Isola Nova" ed in alcuni atti notarili del 1145 come "Insula Cenensis" cioè circondata da paludi; poi divenne, alle dipendenze di Verona, Isola dei Conti Sanbonifacio ed infine, sotto gli Scaligeri, Isola della Scala. Secondo documenti, nel 1313 possedeva fortificazioni importanti. Nel 1500 fu teatro di guerre, un secolo dopo si ritrovò alle dipendenze di Vigasio e nel 1800 faceva parte del distretto di Villafranca.

(10.134 abitanti su una superficie di 69,94 Kmq, dista da Verona 20 chilometri)
Ha come frazioni Pellegrina, Tarmassia e Caselle.


Da visitare

  • La chiesa parrocchiale, ricostruita sopra un'antica pieve del 1100
  • La Bastia, chiesa romanica eretta nel 1126
  • La pieve della Formiga
  • La pieve di Santa Margherita
  • La chiesa parrocchiale di Tarmassia, del secolo XVI, con tele attribuite al Farinati e al Brusasorzi
  • La torre a guardia del fiume Tartaro
  • Il palazzo Conti Emilei
  • Villa Pelligrini (sec. XVII - XVIII) monumento nazionale.


Isola è sede del "Consorzio per la tutela del Riso Nano Vialone Veronese". Scopri maggiori dettagli sul prodotto tipico riso oppure l'itinerario "Strada del riso".


Folklore e manifestazioni

 

  • Fiera del riso: evento gastronomico legato al Riso Nano Vialone Veronese Igp, prodotto locale proposto ai visitatori attraveso decine di ricette. Il protagonista assoluto della fiera è senza dubbio il Risotto all'isolana. L'evento è arricchito da mostre, spettacoli, concerti e percorsi culturali alla scoperta dei monumenti del territorio. Il portale della Fiera del Riso: www.fieradelriso.it
  • Festa del Bollito con Pearà: appuntamento gastronomico legato ad un importante piatto della cucina veronese. La festa si svolge nel mese di Novembre e propone inoltre la degustazione del Risotto all'Isolana, delle castagne calde e del vino Novello.


Il portale del Comune www.comune.isoladellascala.vr.it

Sezione Territorio

Wine, food & dreams

Cantina Giovanni Ederle