to top

Arena Museo dell'Opera

L'esposizione offre documenti originali e tecniche multimediali che raccontano il percorso creativo e imprenditoriale italiano in questo ambito. Dalla genesi creativa fino alla scoperta dell'apparato artistico e tecnico, si passa attraverso gli assetti più significativi del fenomeno Opera: la voce dei cantanti, il lavoro delle componenti tecniche (luci, sartoria, trucco), la composizione dell'orchestra e del coro. In occasione del Centenario del Festival lirico Arena di Verona AMO, il Museo della Fondazione Arena dedicato alla creatività e dell’eccellenza dell’Opera Lirica Italiana, inaugura tre nuovi allestimenti, che - compresa l'esposizione permanente DALL’IDEA ALLA SCENA aperta nel 2012 - si dispiegano su 5000 metri quadrati, completando il progetto dedicato al mondo dell’Opera e trasformando ArenaMuseOpera in un luogo d’incontro tra le diverse espressioni artistiche che ruotano intorno alla creatività e ai diversi talenti. In occasione del Festival del Centenario dell’Arena di Verona (nato nel 1913 per commemorare il primo centenario della nascita di Giuseppe Verdi) al terzo piano di Palazzo Forti è stata allestita l'esposizione AMO L’ARENA - 100 anni di Festival attraverso 200 anni di Verdi: musica, immagini e documenti mai esposti della Fondazione Arena di Verona, rievocano il Centenario del Festival Lirico attraverso gli allestimenti scenici. Lo spettatore potrà toccare e sentire l’opera verdiana, come immerso in Arena, sperimentando l’emozione del palco. Nella zona Archeologica di AMO, al piano terra, si può visitare l’esposizione fotografica ARENA DI VERONA, un secolo di immagini e suggestioni: 100 fotografie, stampate in grande formato dagli originali conservati nell’Archivio della Fondazione Arena e appositamente restaurati per raccontare un secolo di storia della stagione lirica nell’Arena di Verona. DALL’IDEA ALLA SCENA è l’esposizione permanente inaugurata nel 2012 al piano nobile di Palazzo Forti - che esplora la creatività dei grandi compositori: originali delle partiture autografe, lettere, appunti di Bellini, Rossini, Donizetti, Verdi, Puccini, presentati al pubblico tutti insieme per la prima volta. E ancora: costumi e scenografie in dimensioni reale, bozzetti, fotografie, carteggi, libretti e figurini. Il visitatore viene guidato e accompagnato attraverso il sorprendente processo creativo della messa in scena di un'opera: dal primo schizzo alla rappresentazione teatrale, dalla stesura del libretto alla scrittura della partitura, dal disegno delle scenografie e dei costumi alla preparazione dei cantanti, fino all'effettiva produzione teatrale.

Lorem ipsum dolor sit amet
Lorem ipsum dolor sit amet

Indirizzo: Palazzo Forti, via Forti 1 - ingresso del museo: via Massalongo, 7 - Verona