to top

Pieve di S. Giorgio Ingannapoltron e Museo Etnografico

La Pieve di S. Giorgio costituisce uno dei più importanti monumenti di età romanica del territorio veronese. L'edificio ha una pianta a tre navate, piuttosto allungata, la navata centrale è doppia in larghezza delle minori e presenta otto finestre per parte molto alte e strette. La particolarità più interessante è quella di avere doppia terminazione absidale: precisamente, verso occidente la chiesa si apre in un'alta e stretta abside nella navata centrale, dove è stata ricavata l'attuale porta, mentre sul lato orientale troviamo le consuete tre absidi, una maggiore al centro e due più piccole lateralmente. Nel vano del presbiterio, poggiante sulla mensa dell'altare, è stato collocato, dopo il restauro eseguito nel 1923-24, il ciborio. Gli affreschi sono databili alla metà del XII secolo. Il campanile la cui cella campanaria presenta delle trifore (tipiche del romanico maturo) sembra invece posteriore.

Lorem ipsum dolor sit amet
Lorem ipsum dolor sit amet

Indirizzo: Loc. San Giorgio, 37015 Sant'Ambrogio di Valpolicella (VR)