to top

Cosa vedere a Verona?

Cosa vedere a Verona?

Leggi la nostra guida su cosa vedere a Verona in 1, 2 o 3 giorni. Scopri i luoghi di maggior interesse per un fine settimana indimenticabile nella città dell'amore.

Quando si prendere la decisione di visitare Verona, non si può non immedesimarsi nella storia d'amore che vede come protagonisti Romeo e Giulietta. Dal momento in cui Shakespeare ha iscritto su carta la tragedia che vede come protagonisti i due giovani amanti veronesi, l'economia di Verona ha visto incrementare il numero di coppie alla ricerca di un luogo dove consolidare il proprio amore. La manifestazione "Verona in Love", che si svolge nella settimana di San Valentino, vede celebrare in ogni angolo della città Scaligera la passione e l'amore delle coppie innamorate.

Verona, che si trova nelle vicinanze del lago di Garda e del Monte Baldo è una città che gode tutto l’anno di un clima mite e temperato. Roccaforte degli Scaligeri, con il passare dei secoli ha visto crescere il suo potere e il numero di monumenti presenti all’interno delle sue mura. L’Arena di Verona, il Teatro Romano e le mura che si possono intravedere negli strati sottoterra presenti in tutta la città, lasciano i tanti turisti che ogni anno la visitano senza parole.

La musica, le opere teatrali e la cultura da sempre sono un punto di forza di questa città. Quando si decide di visitare Verona in un week-end o per più giorni, ci s’immerge in un complesso urbanistico e paesistico di rara bellezza. Le vie, le piazze e le chiese che costellano la città di Verona, sono pronti a essere scoperti e ammirati dai vostri occhi bramosi di bellezza.

Visitare Verona in un solo giorno non è facile, quindi abbiamo preparato una serie di guide per riuscire a vedere il maggior numero di monumenti e attrazioni in un giorno o due.

Visitare il centro storico di Verona

Questa città che spesso è paragonata alla città eterna di Roma, grazie al dramma scritto da Shakespeare è diventata famosa in tutto il mondo. Giulietta e Romeo sono solo una piccola parte delle tante cose che si possono ammirare nel piccolo centro storico di Verona. Le testimonianze artistiche, storiche e culturali presenti in ogni angolo di questa ridente cittadina l’anno resa famosa con il nome di “Porta d’Italia”. Chi arriva in Italia provenendo dal Nord Europa, incontra dopo pochi chilometri questo piccolo scrigno ricco di monumenti e splendori.

Per chi è interessato a scoprire questa città, abbiamo preparato una serie di guide:

Per riuscire a seguire i nostri consigli, è opportuno non dormire fino a tardi e iniziare dalle prime ore del mattino a seguire gli itinerari proposti.

Prenota il migliore hotel per la tua vacanza
city

Hotel a Verona

Se volete scoprire l'Hotel più idoneo per la vostra vacanza a Verona, vi consigliamo di scegliere tra le proposte presenti su Booking.com. Ci sono più di 205 hotel con prezzi, foto e i commenti di chi ha soggiornato prima di voi.

Arena di Verona

L’Arena di Verona è il terzo anfiteatro romano per grandezza, dopo il Colosseo che si trova a Roma e l’Anfiteatro romano di Capua. Le sue imponenti misure, 140 metri di lunghezza e 100 metri di larghezza, rendono questo monumento facilmente identificabile quando si arriva nella piazza che lo ospita.

La splendida acustica che si può ascoltare al suo interno, nel corso degli anni l’ha reso un punto cardine per gli amanti della lirica e delle opere teatrali. Luogo nato per il divertimento della popolazione veronese, che qui nel periodo romano assistevano allo scontro tra belve e possenti gladiatori, ora è luogo dedito all’arte e alla musica.

Dal 1913, anno in cui l’Arena romana di Verona è stata scelta per onorare il compleanno di Giuseppe Verdi, ogni anno si tiene l’opera festival veronese. I 22.000 posti a sedere che può offrire, da giugno ad agosto sono a disposizione di tutte le persone che vogliono assistere a una delle opere presenti in cartello, lasciano sempre senza fiato tutti gli spettatori.

Teatro Romano

Eretto dai romani nello stesso periodo della più celebre Arena di Verona, il teatro romano dopo la caduta dell’Impero Romano è andato via via in disuso. La popolazione di Verona, lo ha utilizzato prima come cava di pietra e successivamente come base per l’edificazione di altri edifici.

La Chiesa San Siro e Libera ne è un esempio lampante, poiché le sue fondamenta si trovano proprio sulle fila superiori delle gradinate. Palcoscenico dall’ottima acustica, durante il periodo estivo compete con la stagione lirica dell’Arena di Verona con una serie di proposte nella sua Estate Teatrale Veronese.

Il Museo Archeologico di Verona, che si trova all’interno delle mura della chiesa, offre riparo a una serie di mosaici, sculture e oggetti di bronzo provenienti da diverse epoche. Nel chiostro della chiesa, si possono ammirare lapidi e iscrizioni risalenti all’edificazione della chiesa. Dalla terrazza del Museo Archeologico, è possibile ammirare un panorama mozzafiato della città di Verona.

Cosa vedere a verona in un giorno?

Una visita a Verona non può che iniziare nel punto più famosa di questa cittadina Veneta, Piazza Brà. In questa grande piazza circondata da bar e ristoranti, sono presenti l’Arena di Verona (dove durante la stagione estiva si tiene uno dei festival lirici più appassionanti del mondo) e il Palazzo della Grand Guardia. Durante tutto il corso dell’anno, questo palazzo ospita una serie di eventi e di mostre imperdibili.

Attraversando Corso Mazzini si raggiunge un altro dei simboli del centro storico di Verona, Piazza delle Erbe. Una piccola piazza incastonata all’interno delle abitazioni dei veronesi, dove si trovano una serie di bancarelle dove acquistare un souvenir o un piccolo ricordo della propria visita a Verona.
Rimanendo in questa piazza, è possibile ammirare la Torre dei Lamberti, Casa Mazzanti e la Fontana “Madonna Verona”.

Prenota il migliore hotel per la tua vacanza
city

Hotel a Verona

Se volete scoprire l'Hotel più idoneo per la vostra vacanza a Verona, vi consigliamo di scegliere tra le proposte presenti su Booking.com. Ci sono più di 205 hotel con prezzi, foto e i commenti di chi ha soggiornato prima di voi.

Prima di visitare la celebre “Casa di Giulietta” con il suo balcone da dove ci si può affacciare per ammirare il panorama, avete la possibilità di assaggiare alcuni dei piatti tipici di Verona in uno dei tanti ristoranti presenti tra la Piazza delle Erbe e la casa di Giulietta. I piatti della tradizione veronese, ricchi di sapore e di gustosi abbinamenti sono l’idea per ritemprare le forze e lo spirito.

La gita a Verona non può escludere una fermata alla celebre casa di Giulietta, dove è possibile toccare un seno della statua di Giulietta come portafortuna. Innamorati da ogni parte del mondo, lasciano nel portico che conduce alla piazza dove si può vedere il balcone un segno tangibile del proprio amore. Chi con un biglietto, chi con un piccolo lucchetto con le iniziali dei due innamorati.

Le Arche Scaligere, un complesso funerario innalzato dalla famiglia Scala che ospita gli esponenti più illustri della famiglia è un capolavoro in stile gotico. Gli Scala, è bene ricordare che sono stati una delle famiglie più ricche e potenti della Verona antica.

Per concludere l’itinerario di 1 giorno a Verona si può procedere con la visita di Castelvecchio e del Ponte Scaligero lì vicino. Con una breve passeggiata tra case e negozi alla moda, si può raggiungere l’Arena di Verona e Piazza Brà da dove era iniziata la nostra avventura alla scoperta di Verona.

Cosa vedere a Verona in due giorni?

Per chi ha la possibilità di fermarsi anche un secondo giorno a Verona, il Ponte di Pietra è sicuramente una delle attrazioni da ammirare nelle prime ore di luce della giornata. Importante via di comunicazione per chi si recava in città, è ancora la via di transito preferita per chi vuole raggiungere il Teatro Romano. Distrutto dai tedeschi nella seconda guerra mondiale, il Ponte di Pietra è stato ricostruito al suo termine con le macerie del ponte originario.

La Basilica di San Zeno, con il suo splendido rosone è uno dei monumenti sacri presenti nel cuore storico di Verona. Le tante chiese e piccole cappelle presenti nelle vie di questa cittadina, fanno capire l’importanza che la religione cristiana aveva nel passato. Opere di una belle senza tempo, adornano le pale e le pareti di questi luoghi di culto dove fermarsi e rilassarsi un attimo.

Per ammirare la città da un punto di vista differente, si può fare una bella passeggiata fino a Castel San Pietro. Dall’alto di questa collina, si può ammirare un panorama di Verona e dell’Adige incantevole.

Tornando sui nostri passi, possiamo continuare la visita di Verona acquistando il biglietto per visitare il museo civico d’arte. Al suo interno, opere d’arte di artisti provenienti dalle più prestigiose scuole d’arte del passato che non sfigurerebbero accanto ai capolavori conservati nei musei più famosi del mondo.

Con il sopraggiungere della sera, le vie del centro storico di Verona si animano. Bar e ristoranti si preparano per l’ora dell’aperitivo, che qui è un’istituzione. Bicchieri di Lugana e di Spritz si susseguono senza sosta, accompagnando i commensali verso una lauta cena a base di alcuni dei gustosi piatti tipici veronesi.